Qui e Ora rappresenta l’attenzione a vivere il momento presente.

Spesso viene erroneamente interpretato come un tentativo di dimenticare il passato e di non avere prospettive per il futuro. In realtà il momento presente ci porta a cogliere le opportunità di adesso. Il passato serve per acquisire esperienza che possiamo utilizzare nel momento presente, il futuro rappresenta una possibilità che iniziamo a creare noi in questo momento. Portare l’attenzione al qui ed ora ci permette di vedere in profondità noi stessi e i nostri costanti mutamenti. 

Nello yoga si cerca di riportare sempre l’attenzione al momento presente, solo in questo modo è possibile vivere la pratica ascoltandosi. Ci sono giornate in cui non riusciamo ad eseguire alcune asana: ascoltare il proprio corpo in quel preciso momento  permette di mantenere un atteggiamento di apertura verso noi stessi. L’ascolto del nostro corpo ci fa cogliere dei segnali che riportano messaggi più profondi. Accettare questo momento di apparente difficoltà non implica non volersi migliorare, ma semplicemente fare il possibile nello stato attuale in cui si è. Senza aspettative. 

Quando ragioniamo sul futuro nascono in noi molte aspettative. Se vengono disattese, proviamo un senso di frustrazione che non è di nessun aiuto. Non crearsi aspettative e godere del qui e ora è darsi la possibilità di guardare a noi stessi riconoscendo il nostro stato attuale per viverlo nel migliore dei modi. Accettare con gioia ogni momento presente permette di lasciar andare le frustrazioni e utilizzare il presente per gettare i semi che costruiranno il nostro futuro.

Possiamo ottimizzare il nostro tempo presente nel miglior modo possibile per realizzare noi stessi. Ogni esperienza è un’opportunità se viene colta, ma per farlo dobbiamo guardare ad ora e viverla senza aspettative e sovrastrutture. 

Nella pratica yogica per riportarsi al qui ed ora si pone l’attenzione sul respiro che, oltre ad essere fondamentale nella pratica, centra la nostra attenzione sul momento presente. Possiamo provare a farlo giornalmente in tutte le nostre attività, portando l’attenzione a ciò che facciamo, o semplicemente ricollegandoci con il nostro respiro. 

Il nostro futuro è qui ed ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.