l’esperienza di Enrico Pagella

“Alcuni anni fa ho scoperto di avere un tumore alla vescica con metastasi ai polmoni. Fin da subito ho intrapreso una serie di attività vuoi fisiche vuoi alimentari vuoi di meditazione atte a complementare la parte chimica e chirurgica che mi veniva proposta dal reparto di oncologia.

Dopo qualche tempo, ho avuto l’incontro del quale andrò a parlare in questo mio breve intervento; Alessia mi è stata caldamente raccomandata da una comune amica. Così sono andato a trovarla nella sua casa in campagna ed è stato subito feeling. Ero molto motivato ed avevo l’assoluta necessità di trovare in me la forza d’animo per risolvere la mia situazione, o, quantomeno, portare avanti la malattia. Praticare con Alessia è facile. Lei è una professionista che sa infondere la giusta carica per ottenere i risultati ricercati, ha la pazienza necessaria per seguirti quando non riesci e ti sa dare una serenità che, per quanto mi riguarda, è necessaria per la soluzione dei miei problemi. Sono 2 anni che è la mia guida e durante questi ho fatto grandi passi avanti.

Abbiamo lavorato molto sulla respirazione, cercando di potenziare per quanto possibile i miei polmoni e la mia cassa toracica; abbiamo lavorato molto sulla meditazione perché vi garantisco che non è banale sapere di avere una malattia che, al massimo, puoi cronicizzare…

Nello yoga ho trovato uno strumento che mi permette di affrontare la malattia con serenità e con forza d’animo; la meditazione, la respirazione e gli esercizi che ti portano a conoscere ogni muscolo del tuo corpo, a riuscire a controllarlo.

Il viaggio, speriamo, è ancora lungo. Tante asana vanno studiate, tanto stress e tante ansie vanno affrontate e pacate, tanta ricerca di una maggiore consapevolezza di sé migliorando l’equilibrio fisico e interiore.

Ci siamo posti un obiettivo; non so se lo raggiungeremo, ma certo è che non ci manca la forza d’animo.”

Mi sento solo di aggiungere alle parole di Enrico che lo yoga è una pratica che può davvero essere di grande aiuto a chiunque, uno strumento che modulato su se stessi permette di affrontare qualunque sfida.

Grazie Enrico della condivisione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.